Frankenstein, Mary Shelley

Uno spettro si aggira per l’immaginario collettivo, e questo spettro si chiama Frankenstein. Mary Shelley ha indubbiamente creato un capolavoro, ma anche una sorta di icona pop, divenuta proverbiale e versatile, tale da essere evocata nelle situazioni più impensate. […] Da un lato Frankenstein suscita interesse come ipotesi sulla possibilità di un mortale di sostituirsi a Dio, o alla Natura, mentre dall’altro riporta alla luce ogni sentimento di orrore e di repulsione radicato nei più profondi recessi dell’animo umano.

1 disponibili

Informazioni aggiuntive

Pagine

201

Autore

Mary Shelley

Editore

Newton Compton

Lingua

Italiano

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Frankenstein, Mary Shelley”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *